News

Pall. Aurora Desio vs JUVI CREMONA BASKET 1952: la cronaca

Pubblicata in News di campionato il 2019-01-14 15:27:00

Vittoria all’ultimo respiro per la Juvi Ferraroni Cremona che reduce dalla “scoppola” di settimana scorsa in quel di Orzinuovi passa di misura sul difficile campo del fanalino di coda Rimadesio imponendosi con il punteggio finale di 58 a 61, grazie ad un canestro di Marco Bona a 10” dalla fine.

Per questa gara coach Gigi Brotto parte con il collaudato starting five composto da Bona, Esposito (ex di turno), Veronesi, Belloni e Valenti; mentre dall’altra parte coach Frates risponde con Giacomelli, Lenti, Fiorito, Busetto e Perez e con il nuovo acquisto Tommei prelevato in settimana dalla Rosmini Domodossola in panchina.

La gara parte con le due squadre che segnano con il contagocce, dopo 5’ il punteggio è di 2 a 4 grazie ai canestri di Fiorito per i locali e a 4 punti di Valenti per gli ospiti.

Tenta l’allungo la squadra cremonese che piazza un parziale di 12 a 0 e si invola sul 4 a 16 al 10’ con un canestro dell’ex Esposito, poi nei secondi finali una tripla di Brown chiude il quarto sul  punteggio di 16 a 7.

Nel 2°periodo il pallino del gioco è sempre nelle mani dei cremonesi con Ndiaye protagonista ed il vantaggio che supera la doppia cifra di vantaggio (fino a +16), ma nel finale di quarto un leggero calo ospite permette a Desio di accorciare le distanze con Lenti che al 20’ manda le 2 squadre al riposo sul punteggio di 31 a 18.

Al rientro dopo la pausa lunga continua il magic-moment locale e il nuovo acquisto Tommei segna da ogni posizione; nel finale botta e risposta tra Perez (tripla) e Bona ed il 3°quarto si conclude sul punteggio di 42 a 39 per gli oroamaranto.

Nell’ultima frazione una tripla di Brown pareggia il match a quota 42, poi si procede in sostanziale equilibrio per alcuni minuti con leggeri vantaggi ospiti; nel finale Bona con un tiro libero porta la Ferraroni a +8 sul 49 a 57 al 38’; sembra fatta, ma nei secondi finali si scatena ancora una volta Tommei che riporta sotto i desiani con 3 triple consecutive. Poi, come già detto, a 10” dalla fine Bona porta avanti la Ferraroni di 3 lunghezze, con il #6 cremonese che sbaglia il tiro libero supplementare, nella successiva azione la palla giunge a Brown che a 4” dal termine tenta la tripla del possibile overtime senza successo.

Gabriele Grassi

RIMADESIO-JUVI FERRARONI CREMONA 58-61 (7-16, 18-31, 39-42)

RIMADESIO: Giacomelli 4, Torchio n.e., Lenti 14, Peri n.e., Fiorito 5, Brown 8, Busetto 2, Beretta, Tommei 18, Perez 7, Pesenato n.e. All.: Frates.

Nessuno uscito per 5 falli.

JUVI FERRARONI CREMONA: Bona 13, Speronello 3, Sipala, Esposito 4, Veronesi 13, Vacchelli 3, Belloni 3, Ndiaye 9, Manini, Valenti 13. All.: Brotto.

Nessuno uscito per 5 falli.

ARBITRI: Praticò di Reggio Calabria e Nocera di Cosenza.

Commenti