News

IL PUNTO SUL CAMPIONATO

Pubblicata in News di campionato il 2019-02-01 18:26:00

Nella 4^ giornata di ritorno del campionato Nazionale maschile Old Wild West perdono le prime 2, vale a dire Amadori Tigers Forlì Cesena e Rekico Faenza.

I cesenati (Dagnello 13) cadono sull’ostico campo della Rucker San Vendemiano (Bloise 17), mentre i faentini (Venucci 23 con 10 su 10 dalla lunetta) cede al PalaRadi di Cremona contro una volitiva Juvi Ferraroni trascinata dai 25 punti di Marco Bona.

A causa di questa sconfitta la compagine faentina viene raggiunta al 2°posto dalla Antenore Energia Padova (Filippini 33) che si impone in trasferta sul difficile campo della Bmr Scandiano (Mastrangelo 20), mentre alle spalle della coppia romagnola-veneta troviamo la coppia lombarda composta da Agribertocchi Orzinuovi e Superflavor Urania Milano.

I bresciani (Pipitone-Timperi-Siberna e Tassinari 14) vincono a fatica sull’infuocato campo della Sinermatic Ozzano Emilia (Dordei e Corcelli 14), mentre i millanesi (Negri-Scanzi e Piunti 16) passano di misura in trasferta nel derby lombardo sul campo della Gimar Lecco (Cacace 18).

Appena sotto troviamo il terzetto composto da Juvi Ferraroni Cremona, Tramarossa Vicenza e Rucker San Vendemiano; con i cremonesi che al termine di una gara molto combattuta e nervosa piegano in casa la vice capolista Rekico Faenza; mentre i berici (Quartieri 16) vincono in rimonta sul campo del fanalino di coda Rimadesio (Perez 15) e i trevigiani che superano in casa la capolista Amadori Tigers Forlì Cesena.

Alle spalle del terzetto lombardo-veneto troviamo la Gimar Lecco che cede di misura tra le mura amiche per mano della Superflavor Urania Milano e mantiene 2 punti di vantaggio sulla coppia composta da Lissone Interni Bernareggio e Sinermatic Ozzano Emilia.

I brianzoli (Laudoni 14) cadono in casa per la 2^ volta consecutiva nel derby regionale contro la Gordon Olginate (Marinò 21), mentre i felsinei cadono anch’essi tra le mura amiche contro i bresciani dell’Agribertocchi Orzinuovi.

Per quanto riguarda la zona calda della classifica nulla da fare per la Bmr Scandiano che cade in casa per mano della Antenore Energia Padova e viene raggiunta dalla Gordon Olginate che a sorpresa sbanca Bernareggio; mentre lo scontro diretto tra Crema ed Orva Lugo di Romagna viene vinto di misura dalla compagine ravennate, trascinata dai 24 punti di Antonio Brighi, mentre alla formazione cremasca non bastano i 17 punti di Lorenzo Brighi, che raggiunge così a quota 10 punti la formazione di coach Gigi Garelli e porta a 4 i punti di vantaggio sul fanalino di coda Rimadesio sconfitto a domicilio dalla Tramarossa Vicenza.

Gabriele Grassi

Commenti